RICETTE DELLA TRADIZIONE

B6B Hotels Camping

Data la particolare aromaticità e la fragilità del frutto, che ne rende difficile la commercializzazione, la pera Cocomerina si presta molto bene alla trasformazione in marmellate

Maggiori dettagli

Il castagnaccio è una torta di farina di castagne tipica delle zone dell'Appennino centrale. E' un piatto tipicamente autunnale che si ottiene facendo cuocere nel forno un impasto di farina di castagne, acqua, olio extravergine di oliva, pinoli e uvetta.

Maggiori dettagli

Minestra di castagne secche - prodotti_enog

Maggiori dettagli

Piatto di origine contadina diffuso nel periodo di macellazione e lavorazione del maiale quindi in inverno.

Maggiori dettagli

La polenta unta e n'caciata è un prodotto tipico delle massaie balzerane, da ricondurre alla tradizione gastronomica toscana.

Maggiori dettagli

Le castagne erano dette "pan di legno" in quanto fornivano un'alternativa al grano nelle zone montagnose, trasformando i castagneti in territori indispensabili delle località appenniniche

Maggiori dettagli

Quando c'era poco a disposizione, ecco i tortelli alla lastra: un ingegnoso ed economico piatto unico, popolarissimo ancor oggi nell'alta valle del Savio e in tutta la fascia dell' Appennino tosco-romagnolo, basato su ingredienti sempre disponibili nell'orto o nelle campagne.

Maggiori dettagli