luoghi di interesse naturalistico

Indietro

Sorgente del Tevere


Sorgente del Tevere

Il 15 agosto del 1934 fu inaugurata la stele che indica la sorgente del Tevere (1.205 mt slm). E' in travertino locale, alta 5 metri poggiante su un plinto e sormontata da un'aquila imperiale in bronzo; teste di lupa con anelli adornano lateralmente il monumento su cui è l'iscrizione: "Qui nasce il fiume sacro ai destini di Roma - O. N. D - XV agosto MCMXXXIV. A. XII. E. F.". Sorge su una vasca alimentata da una fontanella che sgorga dalla montagna: l'acqua, dopo aver lambito la stele, inizia il suo cammino verso Roma. Il luogo era conosciuto anche come "Le vene del Tevere", poichè il fiume nasceva dalla confluenza di due o tre ruscelli. Vi si accede con due bei percorsi completamenti immersi in una suggestiva faggeta: o dall'alto, scendendo dal Valico di Monte Fumaiolo (SP.43), o salendo dal "piazzale" sottostante, a lato della la SP.43 che giunge da Balze.

Come arrivare

Percorrendo la E/45 uscire alle indicazioni Monte Fumaiolo- Balze, indi proseguire fino a Ville per la SP. 137 (km.2,500) ove si devia sulla SP 38 che in km 7,500 conduce a Balze. Dal centro del paese si segue poi la SP. 43.

gio, 10 mag 2018 11:35:22 +0000